Unità Mobile RCA

Il “Centro San Michele”, inaugurato il 19 giugno del 2010, coordina, nell’ambito della Diocesi di Boaur, le attività di prevenzione e cura delle persone che soffrono di infezioni sessualmente trasmissibili, che sono positive al virus dell’HIV o colpite dall’AIDS.

 

Per venire in soccorso ai bisogni delle persone più lontane e disagiate occorre che il Centro di cura sia dotato di un’unità mobile che possa recarsi ogni mese nei villaggi più remoti della savana, che  in questo modo di monitorare e aiutare le persone che non hanno accesso ai centri di salute, di curare le persone con infezione da HIV a domicilio, di fare contestualmente anche opera di prevenzione e di raccogliere dati statistici su porzioni di popolazione quasi sconosciute.
Occorre quindi equipaggiare il mezzo come laboratorio mobile; acquistare il materiale necessario per la realizzazione del progetto (consumabili, macchine sanitarie per esami, tende da campo da utilizzare come sala di consultazione e di cura).
Nella sua seconda fase il progetto prevede l’aiuto al Centro Sanitario e all’attività sostenendo le spese per il personale, il trasporto e la manutenzione.

I NUMERI DEL PROGETTO

2020

Avvio progetto

3840

Consultazioni nel 2020

1208

Km percorsi nel 2020

Vuoi aiutarci?

Scegliendo di sostenere il progetto “Unità Mobile – RCA” aiuterai il Centro di cura “Saint Michel” di Bouar a raggiungere e aiutare la popolazione dei villaggi più remoti della savana.

Send this to a friend