Bankonthip in “mostra” per la festa della donna

Bankonthip in “mostra” per la festa della donna

In occasione della Festa internazionale della donna, dall’8 al 10 marzo si è tenuta a Mae Sai (città di confine tra la Thailandia e il Myanmar a 20 km dall’Holy Family Catholic Centre) un evento a sostegno del lavoro delle donne.
In particolare sono stati esposti i  prodotti realizzati dalle ragazze che frequentano i corsi a “Bankonthip”, la scuola di taglio e cucito nata all’interno del Centro.
“Sono stati giorni molto intensi” – ha dichiarato Tippawan Arnee, una delle Responsabili dell’HFCC – “nonostante le restrizioni dovute alla pandemia, anche se qui al nord, per fortuna non si é sviluppata come in altri luoghi, era presente molta gente che ha acquistato e che ha voluto conoscere la realtà del centro e della scuola di formazione.
Per le ragazze, ma in generale per tutta la famiglia dell’HFCC, é una grande soddisfazione poter mostrare ciò che viene loro insegnato: attraverso ogni singola realizzazione, non si vuole solo far conoscere solamente le tradizione Akha, ma si desidera far “esplodere” la gioia che ognuna di loro vive quotidianamente al Centro e che viene poi trasmessa a coloro che le acquisteranno e le indosseranno”. 

 

Nel corso degli anni, le creazioni artigianali del laboratorio sono state apprezzate dalle autorità tanto che Bankonthip ha ricevuto visite illustri di governatori della regione, ministri, nonché della stessa famiglia reale thailandese. “Ban“ significa “casa”, “Kon“ significa “mano” e “Thip“ nel linguaggio poetico vuol dire “speciale”.
Il laboratorio, oltre che luogo di lavoro, diventa un momento di formazione integrale della persona: é qui dove nasce e fiorisce lo stile di vita inconfondibile del Centro, l’originalità e la validità di una esperienza formativa ed educativa davvero unica. Completata la formazione le giovani trovano lavoro nelle sartorie della città, dove sono apprezzate per la loro abilità.

 



Send this to a friend